Tag Archives: 2012

PROJECT LIFE – introduzione

23 Feb

Vi è mai capitato di guardare tutte le foto che avete nel cassetto e pensare “ma come farò a metterle tutte dentro i miei album?? quanti layout devo fare solo per le foto del mio compleanno?? e poi ci sono quelle delle vacanze, dei figli, delle cene fuori ecc ecc ecc “.  E il panico avanza!

Se poi siete come me, conservate tutto nella vita, dai biglietti del cinema di quel bel film che avete appena visto al conto di un ristorante carino in cui siete andati in un occasione speciale; dall’sms che vi ha mandato la vostra migliore amica al biglietto d’auguri del vostro fidanzato. Quindi, oltre a tonnellate di foto, in varie scatole avete anche chili e chili di ricordi più o meno identificabili. E cosa fare con tutto questo materiale?

Di sicuro non si butta via nulla (vero??^^) però anche pensare di farci stare tutto in decine di layout o mini-album diventa un po’ stressante come prospettiva, no? E’ proprio con queste problematiche in mente che in america è nato un nuovo modo di fare scrapbooking…si chiama PROJECT LIFE.

Image credit

Project Life è stato creato da Becky Higgings, una giovane donna mormore dello Utah dallo spiccato senso imprenditoriale, che ha deciso di trovare un metodo per togliere lo stress dai ricordi.  Ciò che ha pensato Becky è di creare un album “preimpostato” attraverso page protectors già suddivisi in piccole taschine dove inserire foto e ricordi vari (quelli che in inglese si chiamano memorabilia)  e da completare con cartoncini colorati e coordinati tra di loro per il journaling. In questo modo l’unica cosa che rimane da fare è stampare le proprie fotografie, inserirle negli appositi spazi e aggiungere il diario o la descrizione delle fotografie con le journaling card già pronte! Et voilà! In pochissimo tempo  un album con tutti i vostri ricordi è già pronto!

                                                                     Image credit

Project Life perciò permette di:
– conservare in un unico luogo tutti quei ricordi che non troverebbero spazio in layout completi e/o minialbum perchè non sono abbastanza “importanti” o perchè avete già troppo materiale da usare.
– creare un album con tantissime foto in pochissimo tempo dal momento che la maggior parte del lavoro di “struttura” è già stato fatto nell’impostazione del prodotto.
– semplificare (se volete, ma non è obbligatorio) il processo creativo poichè i cartoncini sono già coordinati tra di loro cromaticamente, l’unica cosa che dovete fare è mettere le foto e scrivere due righe di accompagnamento!

Il metodo è talmente flessibile che permette di essere utilizzato come volete e di adattarsi al vostro modo di essere creativi; in un altro post scriverò proprio di questo.  Nei prossimi giorni poi parlerò anche dei prodotti base da utilizzare, del modo migliore di organizzarsi e risparmiare tempo, vi darò dei consigli creativi e poi ovviamente vi farò vedere le pagine del mio album! Non vedo l’ora!

Link:

Project Life Home Page
Presentazione di PL attraverso slide molto dettagliate
Creative Team (per vedere come le usano famose designer americane)

nota: tutte le foto del post sono state prese dal sito di Becky Higgings – Project Life

Biglietti Buon Compleanno

19 Feb

Questo weekend sono andata a due feste di compleanno e per l’occasione ovviamente ho fatto due biglietti d’auguri. Ecco qui sotto le foto. Per il primo biglietto ho usato un cartoncino bianco sporco di formato standard A2, per la base, sul quale ho incollato un cartoncino nero lucido di circa 1 cm più piccolo per lato. Sul cartoncino ho incollato i Die Cuts Flowers di Basic Grey della collezione Little Black Dress e in verticale un border sticker sempre di Basic Grey. Per la scritta ho usato delle vecchie lettere trasferibili che avevo in casa (su un ritaglio di cartoncino in stile banner).

Per il secondo bigliettino, ho usato un cartoncino blu setificato (comprato in un negozio specializzato in carta di Milano) alla cui base ho incollato un’altro border sticker di Basic Grey, mentre il timbro è di Lawn Fawn (Lunar Lights). Come per il primo, la scritta è fatta usando lettere trasferibili miste. Per continuare lo schema di colore bianco-blu ho incartato il pacchetto di conseguenza (carta da pacco bianca di alta grammatura e nastro in raso blu scuro).

A day in the life

10 Feb

A day in the life |  Mercoledì ho partecipato all’iniziativa promossa da Ali Edwards sul suo sito chiamata “A day in the life”,  per documentare una nostra giornata tipo. Ecco quello che ho fatto l’altro ieri con una breve carrellata di foto – niente di eccezionale, solo la mia giornata normale! Però è questo il bello, ricordare la quotidianità in un preciso periodo della propria vita.

La mattinata passata al lavoro (quella è la mia scrivania) e la cena al sushi (che adoro!). Il tutto con Milano ancora coperta di neve…
C’è ancora tempo per partecipare e sul sito di Ali si possono anche mettere i link ai vostri blog-siti.

Buon Fine settimana a tutti!

STORYTELLER 1/2012

2 Feb

Sono convinta che nella vita sia importante apprezzare le piccole avventure che ci capitano e soprattutto farne tesoro. E’ per questo che tramite lo scrapbooking si riesce a conservarle e a valorizzarle; per quanto piccoli, sono questi momenti che andranno a comporre la nostra vita e uno dopo l’altro si sedimenteranno nella nostra memoria, fino a costruire legami di fondamentale importanza.

Io sono così fortunata da avere attorno a me delle persone fantastiche che gravitano nel mio mondo come un grappolo di famiglie – di sangue o acquisite – e che mi danno amore, conforto, rispetto, amicizia, supporto e molto altro. La settimana scorsa ho festeggiato il mio compleanno con ciascuna di loro e vorrei ringraziarli tutti semplicemente per il fatto di essere presenti nella mia vita.

Nel weekend ho festeggiato coi miei genitori che ringrazio per le fantastiche cene (sì, ben due!), per l’ospitalità a casa loro e ovviamente per l’amore incondizionato che mi dimostrano ogni giorno. La domenica ci hanno raggiunto i genitori e la sorella di diego; loro sanno che per me sono praticamente una seconda casa e ogni giorno mi affeziono sempre di più (n.b. grazie ilaria per la torta!). Il lunedì invece – 23 gennaio, mio compleanno – abbiamo fatto una semplice cena a casa mia insieme a due carissimi amici di famiglia che, nonostante ci vediamo poco, hanno un posto speciale nel mio cuore (grazie per i bellissimi fiori!).

Infine il weekend successivo festa con amici! Eravamo in 15 e vorrei ringraziarli uno per uno per essere venuti e per aver condiviso con me la pizza e le torte salate! Cucinare per loro è sempre così appagante! Loro ci sono sempre, dal mio compleanno alla mia laurea, dal cinema alle cene insieme. Non so cosa farei senza persone così speciali!

Oggi è un articolo un po’ sdolcinato ma credo sia importante non dare troppo per scontato questi momenti e queste relazioni; è vero che capitano diverse volte l’anno ma sono sempre preziosi. Perciò . . .

 

GRAZIE A TUTTI! VI VOGLIO BENE!

BUON COMPLEANNO … A ME!!

23 Gen

Auguri … a me ! ahah

Layout 2 del 2012 : D.F.

18 Gen

Ecco il secondo layout dell’anno. E’ un po’ più semplice dell’altro perchè ho sfruttato come base una carta di My Mind’s Eye della collezione Lost and Found 2, che di per sè è già molto decorata; nella foto sotto infatti si vede che ci sono dei dettagli glitterati (il banner in alto a destra e la scritta adore in basso a sinistra) oltre a una trama di un intenso color giallo. Ho deciso quindi di continuare a usare il giallo come colore principale, abbinato al grigio scuro-nero per controbilanciare un po’  l’eccessiva luminosità.

I dettagli scuri sono dati dallo sfondo della foto e dalla striscia trasforata a centro pagina. La foto è stata incollata su un quadrato di carta nera con scritte di giornale, infatti è la carta di Basic Grey della collezione Out of  Print, i cui angoli sono stati tagliati con un punch angolare Fiskars. Invece il bordo è stato ricavato da una striscia di carta di DCWV (pack Mariposa) decorata da entrambi i lati con un punch di Ek Success (Pointed Flower Edge Punch). In basso ho incollato le iniziali, mie e della mia dolce metà, mentre in alto ho aggiunto due fiori di cartoncino, sempre di Basic Grey, incollati con l’adesivo ciccione per dare un po’ di spessore alla pagina. Infine il journaling: volevo fare qualcosa di diverso, così ho scritto direttamente sulla carta base, sfruttando i disegni geometrici per tracciare a mano le righe su cui scrivere, usando una penna gel nera.


–  P.S. IMPORTANTE –

Non so quanti di voi conoscano il sito Design Seeds perciò ne faccio una piccola presentazione perchè è davvero magnifico! Il sito è stato creato da Jessica Colaluca, designer e color expert, che dopo aver lavorato come designer di auto e di scarpe, specialista dei materiali ed esperta nel prevedere le tendenze del colore, ha deciso di mettere a frutto la sua esperienza creando un sito che fosse fonte di ispirazione per tutti coloro che “giocano” con i colori, sia per i professionisti come artisti, pittori, designer, wedding planner ma anche per semplici scrapbooker o artisti amatoriali di ogni genere.
In particolare è famosa per la creazione dei Design Seeds, ovvero di palette di colori derivanti da una fotografia (più sotto ne vedete un esempio); ogni giorno ne pubblica tre o quattro e sono veramente magnifici, sia per le foto sempre spettacolari, sia per la scelta della palette, di grande gusto, classe e originalità. Le palette possono essere usate nella scelta della combinazione di colori per le vostre pagine, così come per l’arredamento e la decorazione della casa (vedi questo post del famoso blog di design Decor8 ).
Casualmente il giorno dopo che ho finito questa pagina sono andata sul sito (che visito regolarmente!) e ho trovato la palette perfetta per i colori usati nel mio layout! L’immagine è qui sotto e trovate anche il link diretto. Non è bellissima??

Photo Credit: Design Seeds – Yellow Infusion

LINK:
– Decor8 – blog
Design Seeds – official site

PRIMO LAYOUT DELL’ANNO: “BUON 2012”

11 Gen

Ecco qua il mio primo layout dell’anno! Lo spirito era quello di augurare a me e alla mia dolce metà un altro splendido anno insieme, colmo di nuove avventure e di sfide da affrontare insieme ma soprattutto di amore. Perciò il tema della pagina non è collegato a niente di particolare ma d’altronde i nostri LO non devono essere sempre fatte in occasione di qualche evento speciale, no?  Il titolo perciò è semplicemente “Buon 2012”!


Come palette di colori ho deciso di usare il rosa e il grigio. Su una base di cartoncino color antracite (Cinder di Bazzil) ho incollato un rettangolo di circa 19×24 cm della carta speciale Studio Calico (Intertwined Circles Pink Woodgrain Die Cut Paper) formata da cerchi intrecciati tra di loro e ritagliati. Prima di incollarla però ho spruzzato sopra un pizzico di spray mist viola e un generoso tocco di Perfect Pearls per dargli un aspetto luccicante. Nell’angolo in alto a sinistra ho incollato la mia foto, stampata a casa in formato 13×9 in bianco e nero e con un sottile bordo bianco, che viene bilanciata dal grosso dei miei abbellimenti nell’angolo in basso a destra (entrambi i “poli visivi” sono stati lievemente angolati ma in direzioni opposte).


Per il mio journaling ho usato una della 6 tag contenute nella carta 12×12 di Doodlebug Design (4X6 Cut Outs 12X12 Classic Collection Paper) ma per personalizzarla un po’ ho timbrato sulla sinitra una rosa in nero (Impronte d’Autore, 1052-T) e ho spruzzato un tocco di spray mist nero di Maya Road. Da una carta della collezione Out of Print di Basic Grey ho ritagliato poi due fiori sui toni del rosa (per rispettare la scelta cromatica) ma che non fossero a tinta unita, per evitare di “appiattire” troppo la pagina – rischio che si corre soprattutto se si sceglie di lavorare con solo 2 colori base. I bordi dei fiori sono stati leggermente curvati e alzati per dare spessore. Lungo tutto il lato inferiore ho incollato un bordo floreale tagliato con il border punch di EK Success (Palm Large Edger Punch) da una carta a quadretti grigi e righe bianche (Play Bill – Studio Calico, lato B) rifinendolo a mano con le forbici.


Nell’angolo in alto a destra ho timbrato in due colori – nero e bianco – la stessa immagine ma spostata, con il timbro Inkadinkado (Clear Acrylic Stamps – Mini Flower Corners and Border). Per il titolo ho usato le lettere Goodness Thickers – White (Amy Tangerine for American Crafts) che hanno un leggero disegno di quadretti grigi e bianchi. Infine due cerchi tagliati a mano da un’altra carta della collezione Basic Crey – Out of Print rifiniscono il bordo superiore della journaling card.

 

Dei micro dettagli rifiniscono la pagina, come l’asterisco e la parentesi graffa incollate sulle foto e delle scritte dolci nascoste “tra le righe”. Devo essere sincera, di solito quando finisco un layout c’è sempre qualcosa che non mi convince, mi sembra che manchino dei dettagli, ma non so quali, oppure che ci sia qualcosa fuori posto, ma non capisco cosa; invece in questo caso…sono felicissima! Diego mi ha persino chiesto di incorniciarla!

Bè, direi che è un bel modo per iniziare il nuovo anno!